domenica 25 dicembre 2016

RECENSIONE: Un amore di Natale di Flavia Principe


Buongiorno! Quale giorno migliore di oggi per parlarvi di una storia di Natale? Oggi, tra una portata e l'altra, ci dedichiamo a Un amore di Natale di Flavia Principe, uscito il 14 Dicembre per la Butterfly Edizioni. I protagonisti sono tre, Daniela, Massimiliano e William, le vicende si svolgono nel centro commerciale dove lavorano e come sfondo abbiamo una bella atmosfera natalizia.

Trama
Daniela ha 28 anni, si è lasciata alle spalle una relazione finita male ed è segretamente innamorata di Massimiliano, che lavora due piani sotto al suo nello stesso centro commerciale.
Ha avuto a disposizione anni per osservarlo, studiarlo, ammirarlo e si è costruita un sogno a occhi aperti su loro due.
Resistere ai bellissimi occhi blu di lui è quasi impossibile, soprattutto quando le si presenta l'occasione che ha sempre aspettato: uscirci insieme e conoscerlo.
Tutto potrebbe andare per il meglio se nel loro cammino non si palesasse l'amico di lui: William.
Tra loro c'è una sintonia sconvolgente che la confonde, hanno molti interessi in comune, inoltre lui sembra saperle leggere dentro. Daniela comincia a provare un'irresistibile attrazione per entrambi, e la paura di ferire e deludere le aspettative di uno dei due le impedisce di fare una scelta. Ma il cuore conosce già la risposta che la mente rifiuta e alla fine saranno i sentimenti a trionfare, consentendole di rendere ancora più magico il suo Natale.

Quando vi ho parlato dell'uscita di questo libro, ho detto che a pelle già tifavo per William. In effetti ora lo confermo, anche se pure Massimiliano non è affatto da buttare via. Ovviamente non vi svelo la scelta finale, ma Liam è quello che mi ha conquistata di più. Daniela rappresenta un po' tutte noi, la ragazza segretamente innamorata da anni di un ragazzo, che però continua ad osservare solo da lontano. Quella che o non se la fila nessuno, o la vogliono tutti nello stesso momento. E quella che regolarmente non si accorge che un ragazzo ci sta spudoratamente provando con lei.
"Comunque io non vi capisco. Ti piace Massimiliano, ma lui non si fa avanti e tu aspetti manco fosse il principe azzurro e nel frattempo ti corteggia un ragazzo che mi pare piacerti e lo rifiuti a priori. Ma la testa che vi dice a voi donne?".
Di Daniela non ho amato particolarmente la continua indecisione: voglio Massimiliano, però voglio anche Liam, ma amo il primo da anni, però perché continuo a pensare al secondo? O meglio, posso comprendere che sia confusa, che i suoi sentimenti non le sembrino chiari e che voglia essere sicura di fare la scelta giusta, ma non mi piace quando si tiene il piede in due scarpe e, per non far soffrire una persona, se ne fanno soffrire due. Però mi piace il suo dire sempre la cosa sbagliata al momento sbagliato, il suo essere imbranata un po' alla Bridget Jones. Insomma, nel complesso è una ragazza normale, in cui molte si possono facilmente immedesimare.

Ma veniamo alla parte interessante, i due pretendenti. Massimiliano è l'oggetto, segreto, più o meno, dell'amore di Daniela. Bello, macho, passionale, sembra il ragazzo perfetto, ma, frequentandolo, viene fuori anche qualche difettuccio. Forse, nei suoi sogni, lo ha idealizzato un po' troppo e ora la realtà non è allo stesso livello della fantasia. Però non è una cosa nata dall'oggi al domani e la ragazza non può non tener conto del sentimento che ha sempre provato per lui. Poi c'è Liam, altrettanto bello, ma più diretto. La vuole e non lo nasconde, ma si mette da parte perché è "l'altro". Con lui c'è il classico colpo di fulmine, anche se Daniela non lo vuole ammettere neanche a se stessa, ma con William può essere completamente senza filtri. Comunque, indecisione a parte, non sono esattamente in pena per Daniela... chi non vorrebbe dover scegliere tra due bei pretendenti? 
"Se fossi stato convinto che il tuo gesto era dettato davvero dal tuo interesse per me, ti avrei amata per tutta la notte".
Questo romanzo, semplice, divertente e romantico, è perfetto se volete far durare un po' di più l'atmosfera natalizia. L'autrice, proprio nella semplicità della storia, è brava a renderla realistica e a farla diventare uno scorcio di vita quotidiana. Il Natale resta comunque, quasi sempre, solo sullo sfondo, ma aiuta a portare un pizzico di magia nella storia.

Al prossimo libro!
Veronica

BUON NATALE A TUTTI! 🎅🎄

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...