lunedì 9 gennaio 2017

RECENSIONE: Dolci passioni di Daniela Perelli


Buongiorno! Un romanzo YouFeel ogni tanto è quello che ci vuole per conoscere nuove autrici italiane e per passare qualche ora in compagnia di una bella storia. Oggi ci immergiamo nell'atmosfera romantica di Parigi, ma ce n'è davvero per tutti i gusti. Daniela Perelli non è un nome nuovo per le appassionate di questa collana di Rizzoli, e neanche per questo blog. Qui trovate la recensione dell'altro romanzo (Salva il mio cuore) pubblicato sempre con la stessa casa editrice. Se la scorsa volta mi ha conquistata con una storia commovente e delicata, questa volta ha decisamente conquistato il mio stomaco. Esatto, munitevi di dolci quando fate questa lettura, perché provoca davvero tanta fame!

Trama
La vie en rose!
Si dice spesso che gli opposti si attraggono. Ma se invece due persone si incontrano e capiscono di avere la stessa passione, cosa potrà mai accadere?
Grayson, un giovane imprenditore da poco a capo di un importante biscottificio a Parigi, è finalmente riuscito a realizzare il proprio sogno. Anche Evelin ha appena realizzato il proprio sogno, grazie a un regalo del tutto inaspettato: ha aperto una piccola pasticceria, guardacaso proprio a Parigi.
Galeotta sarà rue Violet: una stradina popolata da abitanti bizzarri ma gentili, che sarà teatro di momenti romantici, commoventi e divertenti.
Un romanzo delizioso e profumato come un biscotto appena sfornato, da leggere e assaporare con cura.


Questa storia è una via di mezzo tra una favola moderna e una commedia romantica. Lo sfondo parigino dona sicuramente un'atmosfera ancora più romantica al racconto, ma non è così preponderante. La vera location è infatti la piccola pasticceria che Evelin apre nella città dell'amore. E la passione che i protagonisti mettono nel loro lavoro è sicuramente uno dei temi principali che ci accompagna dall'inizio alla fine.
"Sei il mio eroe e ti amo." "E tu sei il mio tutto e ti amo ancora di più..."
Per il resto possiamo dire che si tratta di una storia normale, ed è proprio questo che mi è piaciuto. I due protagonisti non sono uno l'opposto dell'altra, anzi, sono accomunati dalla stessa passione e dallo stesso mestiere. Niente drammi per loro. Si incontrano, si frequentano, si piacciono e poi si amano. Così, semplicemente, senza scheletri nell'armadio, senza problemi, senza grandi ostacoli da superare o salite da scalare. E, ogni tanto, una storia d'amore semplice e romantica è quello che ci vuole. 
Poi arriva Evelin. Un raggio di luce che ha illuminato certi piccoli punti bui ben nascosti. Piccola pasticcera del mio cuore, sto tornando da te, e ho intenzione di tenerti vicina per sempre.
Questo però non significa che i personaggi siano privi di una storia. Eveline e Grayson arrivano da situazioni completamente diverse, ma entrambi hanno conosciuto alcune difficoltà nella loro vita, anche se hanno sempre potuto contare sull'appoggio e sull'amore della famiglia. In poche parole, perché la storia è molto breve, Daniela è riuscita a esprimere quello che hanno passato e quello che stanno ancora vivendo. In particolare mi è piaciuto molto il rapporto che Grayson ha con l'uomo che è stato il suo mentore e che lo ha indirizzato verso il mondo dei dolci e della pasticceria.

Se, dopo libri drammatici e pieni di difficoltà, avete bisogno di una pausa e di una storia tranquilla, senza colpi di scena al cardiopalma, ma comunque romantica, un po' smielata e divertente, e che vi faccia credere e sperare nell'amore, allora questo libro potrebbe fare per voi. Lo stile di Daniela è sempre molto semplice e indirizzato direttamente al lettore, aspetto che coinvolge ancora di più nella lettura che risulta sempre molto scorrevole. 

Al prossimo libro!
Veronica


2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...