mercoledì 27 luglio 2016

Recensione Bad Boy: mai più con te (Bad Boy #1) di Blair Holden


Oggi vi parlo di questo nuovo young adult arrivato in Italia grazie alla Sperling&Kupfer. Aspettiamo tutta la vita il momento perfetto, il ragazzo perfetto, il bacio perfetto, ma niente è come quando succede davvero. Questo è Bad Boy: mai più con te, primo volume della duologia, di Blair Holden.

Trama
Tessa O'Connell ha diciotto anni, una corazza a tenuta stagna di ironia e un solo obiettivo: sopravvivere all'ultimo anno di superiori, conosciuto anche come l'ultimo anno del suo inferno personale. Per raggiungerlo, il piano è semplice: tenere un basso profilo, passare inosservata e continuare ad ammirare a distanza l'oggetto dei suoi desideri, Jay Stone, nella remota speranza che lui, un giorno, ricambi il suo amore. Quello che Tessa ancora non sa è che la sua strategia è destinata a fallire miseramente. Perché il fratellastro di Jay, Cole, dopo tre anni di assenza, sta infatti per tornare in città. Bello, un po' dannato e con due meravigliosi occhi blu come l'oceano,Cole è sempre stato il nemico numero uno di Tessa. Fin da quando erano bambini. Si è preso gioco di lei in ogni modo possibile e immaginabile, e Tessa è convinta che sia stato creato apposta per renderle la vita impossibile. E, a dir la verità, i fatti sembrano darle ragione. Eppure il ragazzo di adesso è molto diverso dal bullo di allora...
E se il suo peggior nemico si trasformasse nel suo miglior amico, o meglio, in qualcosa di più?


Esco con un fratello ma sono innamorata dell'altro, e lui è innamorato della mia ex migliore amica, che è diventata Medusa. Wow, la mia vita è una telenovela. Chiamiamola Ugly Tessie.

Le parole di Tessa mi sembrano le migliori per introdurre la situazione. Tessa è sempre stata innamorata di Jay, ma lui, pur essendo lo Stone gentile, non l'ha mai considerata più di un'amica. Mentre vive nella speranza di questo amore impossibile, nella sua vita ricompare l'altro fratello Stone, quello "cattivo", quello che ha sempre reso la sua esistenza impossibile facendole dispetti e prendendola in giro. Ma non è come si aspettava. Pur continuando a stare all'erta, temendo uno scherzo da un momento all'altro, la ragazza si trova davanti un Cole gentile, bello più che mai, che sembra essere pronto a tutto pur di conquistarla e farsi perdonare.

Questo libro mi ha piacevolmente colpita, le premesse c'erano tutte, uno young adult, un bad boy, il triangolo tra fratelli, ma rischiava di essere una storia letta e riletta. Invece l'ho proprio amato e divorato. L'arma vincente è stata, secondo me, l'ironia sempre presente. La vita di Tessa non è e non è mai stata tutta rose e fiori, anzi, ma questo suo scherzarci sopra, non prendersi troppo sul serio, ha reso la storia ancora più piacevole da leggere. Questo libro è pieno di tematiche importanti e delicate, vista soprattutto la giovane età dei protagonisti, come il bullismo, i problemi di peso, la lontananza dei genitori (fisica e non), l'alcolismo, l'emarginazione. Ma sono tutti trattati con leggerezza, senza mai cadere però nella superficialità. Penso che molte persone si siano immedesimate, per un motivo o per un altro, in Tessa e questa storia, oltre a strapparci qualche sorriso (che dopo tutte le lacrime versate con gli ultimi libri letti desideravo come l'acqua nel deserto) riesce anche a insegnarci che questi problemi, che ci fanno soffrire e sembrano insormontabili, si possono superare e che chi ci vuole bene comunque c'è.

Ovviamente, tanto per cambiare, mi sono innamorata di Cole. Anche se, pure in questo caso, si esagera parlando di "ragazzo cattivo"... dai, la chiama Pasticcino, è molto più un tenero orsacchiotto che un bad boy. Non esistono più quelli di una volta!
E' divertente, bello, sicuro di sé, ma solo all'apparenza. In realtà è lo stesso che è partito per 3 anni perché non sopportava l'idea di vedere la ragazza di cui era innamorato avere occhi solo per suo fratello. Talmente spaventato dall'idea di non essere neanche visto, che ha preferito essere un "nemico", quello cattivo e dispettoso, pur di essere qualcuno per Tessa. Si sa, a quell'età i maschietti sono un po' stupidini, per attirare l'attenzione e dimostrare interesse fanno dispetti e stuzzicano in continuazione. Ma noi femminucce non siamo da meno, loro ci ronzano intorno tutto il tempo, tutti capiscono le loro vere intenzioni, tranne noi.

"Dillo ancora", sussurro. "Ti amo, ti ho sempre amato, Tessie. Nell'istante in cui ho visto quella bambina con i codini e gli occhi verdi, ho capito che non sarei più stato lo stesso."

Ho trovato la loro storia d'amore tenerissima, l'attesa infinita per il primo bacio, la scoperta del vero amore, le prime delusioni. Perché sì, mica poteva andare tutto bene. Giustamente esistono due libri, quindi il primo deve finire male, il lettore non può certo non arrabbiarsi e non fremere nell'attesa. Per fortuna l'uscita del secondo volume è prevista per il 23 agosto, quindi non dovremo aspettare troppo.
Credo che dalle mie parole sia chiaro che consiglio assolutamente questo libro. Se vi piace l'ambientazione liceale e le storie sul primo amore, questa lettura non vi deluderà!

A presto!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...