giovedì 4 agosto 2016

Recensione: La storia d'amore più bella del mondo di Massimo Incerpi


Buongiorno! Anche oggi vi parlo di un romanzo italianissimo edito da Newton Compton, La storia d'amore più bella del mondo. Di diverso però c'è che in questo caso l'autore è un uomo, Massimo Incerpi. Se è la più bella del mondo sta a voi giudicarlo, ma sicuramente è molto attuale e nasce all'interno di un programma televisivo nel mezzo tra "Uomini e Donne" e "Temptation Island".

Trama
Azzurra ha diciannove anni, ha appena cominciato l’università e vive con la madre. Ragazza modello, ha sempre rigato dritto, seguendo i consigli degli adulti. Almeno finora. Ignorando tutti i pareri contrari, questa volta ha deciso di partecipare a un programma televisivo: La storia d’amore più bella del mondo. Il format prevede che un ragazzo sia corteggiato da più pretendenti e che alla fine ne scelga una da frequentare al di fuori degli studi. La prima serata in TV c’è Omar, un venticinquenne di Milano, bello e carismatico: Azzurra ne è rimasta affascinata la prima volta in cui lo ha visto. Ma le cose non vanno come si aspettava, infatti il ragazzo sembra non provare interesse per lei e apprezzare invece le altre corteggiatrici. Dopo la registrazione della puntata, però, Omar la sorprende, proponendole di trascorrere una giornata a Parigi insieme a lui. Azzurra accetta, ma proprio quando sta per lasciarsi andare, dal suo passato ricompare Tommy, il suo ex, e con lui i tradimenti e la sofferenza che ha subìto e non ancora dimenticato…

L'idea di un amore nato tra le telecamere non mi ha mai convinta più di tanto, l'ho sempre visto un po' troppo pilotato, quasi "costretto" (anche se ovviamente ci sono le eccezioni, ci mancherebbe), tanto che questo genere di programma televisivo non ha mai destato il mio interesse. Per quanto riguarda i libri, però, sono di mentalità molto più aperta ed ero curiosa di vedere come questa idea fosse stata sviluppata in un romanzo. Così come sono stata felice di leggere, per una volta, un uomo che dà voce ad una ragazza (cosa non rarissima, ma poco frequente in questo genere).


E' una lettura piacevole e leggera, da sotto l'ombrellone. Azzurra decide di dare una scossa alla sua vita dopo essere stata tradita e lasciata dal suo ragazzo e, dopo aver visto Omar in televisione, decide di partecipare al programma "la storia d'amore più bella del mondo" e conquistarlo. E' evidente che la ragazza si porta dietro ancora molte insicurezze e le regole del gioco non l'aiutano di certo. Si passa da momenti molto romantici tra i due a momenti in cui, o uno o l'altra, sono pronti a mettere un punto alla loro storia (se di questo si può già parlare). La ricomparsa di Tommy, ex di Azzurra e nuovo rivale di Omar, non fa altro che creare ancora più incomprensioni e problemi,

"Capita di innamorarsi ma per amare davvero ci vuole costanza, dedizione, sofferenza, sudore. Amare è il lavoro più bello della vita perché non ti stanca mai! Amare è fare! L'amore si fa".
Se il personaggio di Azzurra viene descritto bene (nel rapporto difficile con la madre, nel suo sentirsi fuori posto, nel suo cercare di comprendere e imparare dal passato), non posso dire la stessa cosa di Omar. Nonostante le potenzialità del personaggio, non sono riuscita ad inquadrarlo e non ho capito molte delle sue decisioni. Proprio perché la scelta finale spetta a lui, mi sarebbe piaciuto avere anche il suo punto di vista fin dall'inizio.

Se il mio giudizio a questo libro è un "ni", per il momento, le premesse per il seguito sono buone e la mia curiosità ormai è alle stelle. Sì, perché questo romanzo finisce proprio sul più bello! Quando la storia inizia veramente ad ingranare e sei lì che vuoi sapere come andrà a finire, l'autore decide bene di lasciarci così, con un colpo di scena che renderà la vacanza sull'isola non proprio piacevole (non che il triangolo invece fosse una bella situazione, ma penso che il quartetto saprà regalarci molte gioie)... almeno per loro! In attesa del seguito, secondo voi quale o quali coppie si formeranno sull'isola?

A presto!
Veronica


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...