martedì 2 agosto 2016

Recensione: Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini


Buongiorno! Ormai ci sto prendendo gusto a leggere autrici italiane e oggi vi presento Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini edito da Newton Compton con la collana First. Magari alcuni di voi avevano già letto l'opera self pubblicata con il nome Angela C. Ryan.

Trama
Lui odia le scemenze, è vegano e innamorato della natura. Lei odia le rane, ha paura degli animali e quando si mette in testa una cosa non c’è verso di farle cambiare idea. Victoria è una scrittrice di successo in crisi creativa. Il suo agente, per aiutarla a superare l’impasse, la spedisce da Chicago in una tranquilla fattoria nel Vermont, dove il silenzio è l’unica cosa che non manca. Nath è di una bellezza selvaggia, ma burbero e scostante fino alla maleducazione. Ha deciso di rinunciare a un lavoro prestigioso per dedicarsi alla vecchia fattoria del padre, anche se è sempre più schiacciato dai debiti. Perciò la sorella Susan gli propone di affittare una stanza a una ragazza di città con il blocco dello scrittore che, assicura, non gli darà alcun fastidio. E invece i guai, sotto forma di un viso pieno di lentiggini e inappropriati tacchi alti, stanno per arrivare…

Lui abituato alla vita in mezzo alla natura e agli animali, lei donna di città. Entrambi incastrati in una convivenza forzata tutt'altro che pacifica. Sono o non sono le premesse migliori per una bella storia d'amore? Questo libro mi è piaciuto davvero tanto, così come mi sono piaciuti i personaggi e l'ambientazione. Durante la lettura si ride, tanto, ma ci si emoziona anche. Il fatto che la protagonista sia una scrittrice è, secondo me, un punto a favore del romanzo. Si vede che l'autrice sa di cosa parla e riesce a trasmetterlo benissimo: le pressioni delle case editrici, la ricerca dell'ispirazione, l'influenza della propria vita all'interno dell'opera. Nel libro è presente una storia nella storia, quella di Sofia e James, che viene appunto scritta da Victoria. All'inizio pensavo che queste "interruzioni" mi avrebbero annoiata o comunque che non le avrei apprezzate perché mi allontanavano dalla storia "vera", dalla quale ero completamente presa. Invece, oltre ad essere una storia molto romantica, diventa ben presto una parte fondamentale del libro e ho amato gli intrecci tra i due racconti e le influenze che i personaggi reali avevano su quelli immaginari e viceversa.


"Avevo detto che ti avrei baciata sotto la pioggia, ma non piove da settimane e non posso più aspettare. Mi sei mancata. Devo baciarti, Sofia. Mia Sofia. Posso?"
Ma ora, vogliamo parlare di Nath? Contadino buzzurro is the new bad boy! Mi è piaciuto tantissimo, un personaggio originale, diverso dai classici protagonisti. Arrogante, inospitale come pochi, con un papero di nome Charlie come animale domestico. In realtà è molto più di questo, è fortemente legato alla fattoria che gli ha lasciato il padre e ai suoi animali, che non abbandona anche se è coperto di debiti e potrebbe sfruttare la sua laurea accettando un lavoro più remunerativo. E, nonostante la fase da "non sono abbastanza per te", è l'uomo giusto per Victoria, è quello che, per la prima volta, la fa sentire viva, anche se questo significa avere continui battibecchi... è, rubando all'autrice un'espressione che mi è rimasta impressa, l'assassino della sua apatia.
E' stato anche tenerissimo vederlo alle prese con una dichiarazione d'amore e scoprire il suo lato romantico, ma quello che mi è piaciuto di più è che il suo personaggio non è mai stato snaturato, in fondo in fondo rimane sempre il solito contadino buzzurro.
"Lo so che non ho niente da offrirti di più del mio amore, ma ci basterà, ti giuro che lo farò bastare".
Se volete un consiglio, non fatevi scappare questo libro. La storia tra Nath e Victoria parte da una forte antipatia, che si trasforma piano piano in complicità e, dopo aver superato numerosi ostacoli, sboccia in un amore incondizionato. E' un libro che "stupisce, addolcisce e mette in disordine la testa".

A presto!

3 commenti:

  1. Grazie di cuore per la stupenda recensione ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle espresse nella recensione sono tutte sensazioni ed emozioni provate leggendo il libro, non ho fatto altro che riportarle :)

      Elimina
  2. Io ho adorato moltissimo questo libro e condivido il tuo pensiero

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...