sabato 17 dicembre 2016

RECENSIONE: Un giorno a Roma per innamorarsi di Mark Lamprell


Buongiorno! Finalmente vi parlo di Un giorno a Roma per innamorarsi di Mark Lamprell, pubblicato l'8 Novembre da BookMe (De Agostini). Sarà un viaggio tra le strade e i luoghi più caratteristici di Roma, guidati nientemeno che dal Genio dell'Amore, in cui incontreremo questo bellissimo sentimento visto attraverso tre generazioni diverse.

Trama
«Voglio che tu ti conceda qualcosa di unico, di indimenticabile.»
E cosa c’è di più unico di una dolcissima, improvvisata “vacanza romana”? Alice, studentessa americana e amante di arte e bellezza, non ci pensa due volte a seguire il consiglio del suo professore: alla vigilia del fidanzamento con l’uomo perfetto, parte per la Città Eterna con la voglia di vivere e osare che le ribolle nel sangue. L’anziana Constance, intanto, è in città per disperdere le ceneri dell’amato marito dal Ponte Sant’Angelo, dove tutto – segreti compresi – ebbe inizio più di quarant’anni fa. Meg e Alec, infine, facoltosa coppia residente a Los Angeles, è a Roma per un capriccio di lei, disposta a tutto pur di rintracciare un artigiano dal talento inimitabile. Ma le torbide acque del Tevere riportano a galla antichi ricordi e verità troppo a lungo sepolte. Tra equivoci, imprevisti, amori che sbocciano ed altri che sembrano giunti al capolinea, riuscirà il destino a mescolare le carte e riaprire i giochi del cuore? Sei personaggi, tre storie solo apparentemente distanti, collidono e si intrecciano nella città più bella del mondo.


Il libro parte un po' in sordina, anche se l'ho trovato sempre molto carino, ho fatto un po' fatica a farmi coinvolgere pienamente dalla storia all'inizio. Ma è un continuo crescendo e recupera alla grande. E' un po' come quando arrivi in una nuova città e hai bisogno di un po' di tempo per ambientarti, ma poi non ti ferma più nessuno! E, a proposito di città, questo romanzo è un inno a Roma, alla sua bellezza, alla sua storia e alla sua magia. Si nota moltissimo come l'autore abbia praticamente girato per ogni stradina della città per raccontare la sua storia e, leggendo, si ha l'impressione di essere proprio lì per le vie più famose e per quelle meno conosciute. Immagino che per un romano possa essere ancora più bello leggere questo libro e che faccia venire voglia di visitare la Capitale a chi non c'è mai stato.

Nessuno se ne va uguale a com'è arrivato. Una parte di te la amerà per sempre.

Tra i punti a favore di questa storia c'è senza dubbio il tipo di narrazione. Il narratore, onnisciente, è il Genio dell'Amore, che da secoli e secoli si occupa di far incontrare le anime gemelle. E' lui che ci introduce i personaggi, queste tre coppie che, per motivi diversi, si trovano tutte a Roma lo stesso giorno, facendo intrecciare le loro vite senza mai farli incontrare. Lo stile è decisamente divertente e ironico, tanto che ho trovato fantastiche alcune battute sull'Italia e gli Italiani, dette assolutamente senza cattiveria. Coinvolge il lettore e lo sconvolge con alcune uscite inaspettate, ma in grado di strappare più di un sorriso.

L'amore è sicuramente al centro della storia ed è un sentimento che ci viene descritto in tutte le sue sfaccettature, in tutte le sue fasi e vissuto da tre generazioni diverse. Abbiamo l'amore appena nato, quello che è diventato un'abitudine e quello durato una vita. I giovani che si innamorano, gli adulti che non ricordano più quando e come si sono innamorati, gli anziani che continuano ad amarsi, anche quando il loro tempo insieme è finito. Mi sono piaciute tutte le coppie e, oltre alla leggerezza e all'ironia sempre presenti, ho trovato tanta tenerezza e dolcezza. Ho sperato fino alla fine che tutti potessero avere il loro lieto fine, nessuna scelta mi è sembrata forzata o poco credibile, ma alcune sono riuscite anche a sorprendermi.
August non aveva idea del perché ci fosse rimasto così male. Chi se ne fregava di quello che faceva quella ragazza? Si era innamorato di lei, d'accordo, ma non s'era certo fatto illusioni.
Alice è un'artista, ma tutto nella sua vita è troppo razionale e pianificato. Ha bisogno di trovare la "nuova Alice" e, per farlo, parte per Roma. Qui incontra un gruppo di studenti inglesi e, contro ogni previsione, qualcuno che le fa capire che ogni tanto vale la pena lasciarsi andare.
Meg e Alec hanno alle spalle figli e matrimonio, ma sembrano una coppia che va avanti solo per inerzia. Si ritrovano nella Città Eterna solo per l'ennesimo capriccio della moglie e, tra una disavventura e un tentativo del marito di ritrovare la passione, arrivano al punto in cui devono guardare in faccia la realtà e prendere una decisione.
Constance è in Italia con la cognata e amica Lizzie per disperdere le ceneri del defunto marito tra le acque del Tevere, nella città che è stata protagonista della loro lunga storia d'amore. Nonostante i suoi modi di fare e il suo spirito da ventenne, è persa senza la sua dolce metà ed è devastata dai dubbi che segretamente l'hanno accompagnata per tutta la vita.

Io, davvero, vi consiglio questo romanzo. Una piacevolissima lettura che può accompagnarvi in questi giorni di festa e regalarvi un sorriso, ma anche una visione vera, e positiva, dell'amore. E' adatto veramente a qualsiasi età e anche a chi non è amante di questo genere. Ultima chicca prima di lasciarvi: ogni capitolo, oltre a portarvi in nuovi luoghi della città come un lungo viaggio, inizia con una citazione tratta da moltissime opere diverse.
"Roma... Proprio quando pensi di aver finito con lei, scopri che lei non ha finito con te". 
Al prossimo libro!
Veronica

8 commenti:

  1. Mi ha da subito incuriosito questo romanzo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa cosa anche per me... ed è davvero davvero carino :)

      Elimina
  2. Ha una copertina bellissima e davvero bella la recensione :**

    RispondiElimina
  3. Ciao Veronica, mi sembra bellissimo questo romanzo, voglio proprio leggerlo!!! E molto bello anche il tuo blog. Ho visto il tuo commento sul blog di Susy e visto che ti chiami come me sono venuta a conoscerti :) è sempre un piacere conoscere una brava book blogger..
    Un caro saluto
    Nik

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, davvero! Piacere mio :) Passo subito a trovarti ;)

      Elimina
  4. Ciao Veronica! È davvero molto carina questa recensione! Io tra poco ci metto più tempo a scrivere la recensione che a leggere il libro 😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Grazie mille <3
      Sai che non hai tutti i torti? ahaha Mettere in ordine tutti i pensieri e scrivere frasi di senso compiuto è un'operazione piuttosto lunga!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...