giovedì 25 maggio 2017

RECENSIONE (ANTEPRIMA): Destiny. Un amore in gioco di Lindsey Summers


Buongiorno! Esce oggi il libro che ha conquistato 90 milioni di lettori su Wattpad, il romanzo dell'estate, il fenomeno young adult del momento. Di cosa sto parlando? Di Destiny. Un amore in gioco, naturalmente. La storia che Lindsey Summers ha pubblicato, capitolo dopo capitolo, con il nick DoNotMicrowave e con il titolo The Cell Phone Swap, arriva oggi in Italia grazie alla Newton Compton. Come avrete notato, la casa editrice punta moltissimo su questa uscita e fa bene! Ora vi spiego perché per me è assolutamente promossa...

Trama
Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l’ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell’odioso, egocentrico Talon, che tra l’altro è appena partito per il ritiro di football… con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C’è molto oltre la facciata dell’atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere. E quando i due finalmente, dopo sette lunghi giorni, si incontrano per scambiarsi i telefoni, scocca la magica scintilla. Ma, mentre Keeley ha giocato a carte scoperte, Talon nasconde un segreto che li riguarda. Qualcosa che potrebbe cambiare la loro relazione. E quando Keeley lo verrà a sapere, potrà fidarsi ancora di lui?

Destiny è una storia leggera e divertente, di quelle con cui staccare per un po', ma da cui non riesci a staccare gli occhi. Niente di troppo elaborato, nessun grande dramma, nessun amore epico, ma il tutto è perfetto nella sua semplicità. Qualche piccolo colpo di scena c'è, alcune cose saranno più prevedibili di altre, ma la trama resta sempre coinvolgente e interessante. La scrittura è molto scorrevole, grazie soprattutto al fatto che gran parte della storia viene raccontata attraverso messaggi. E poi c'è la storia d'amore al liceo, i dubbi sul futuro, le amicizie, l'affetto tra fratello e sorella, il football... il tutto concentrato in un romanzo fresco e molto, molto carino che vi terrà compagnia per qualche ora. E che magari vi farà anche credere nel destino e che quello che all'inizio può sembrare un dramma (un liceale di oggi che perde il cellulare è un po' come se perdesse se stesso, mica cosa da poco) si può rivelare invece qualcosa di bello. 
"Non ti è mai piaciuto qualcuno così tanto che, quando lo fai sorridere o ridere, ti senti il re del mondo? "
Ma veniamo ai due protagonisti. Keeley è una ragazza che si divide tra l'adorato gemello, che spesso deve tirare fuori dai guai, e l'amica di sempre, quasi una sorella. Il futuro un po' la spaventa perché è sempre stata la gemella di Zach e l'amica di Nicky, vorrebbe scoprire chi è Keeley da sola, ma ha anche paura di fare questo passo. In più è una ragazza che sta molto sulle sue, che preferisce un libro ad una festa. Talon è invece il campione di football, sbruffone, sicuro di sé, parecchio narcisista e con la battuta sempre pronta. Insomma, se si fossero incontrati direttamente di persona, probabilmente, non si sarebbero mai neanche rivolti la parola. Ma il destino ha voluto che il loro incontro avvenisse per telefono e via messaggio, dopo essersi accidentalmente scambiati i cellulari. Paradossalmente, il fatto di non vedersi di persona, ma avere una barriera, uno scudo davanti, ha permesso loro di conoscersi più a fondo. Lui si è dimostrato sì per lo spaccone che è, ma è riuscito anche a mostrare il vero Talon, così come Keeley si è sentita libera di essere la versione coraggiosa e forte di se stessa.
"Ho paura che tutto cambi, e poi cosa mi rimarrà? Niente". "Te lo dico io cosa ti rimarrà: te".
Messaggio dopo messaggio, telefonata dopo telefonata, tra i due nasce qualcosa di più di una semplice conoscenza o amicizia, ma è ancora tutto virtuale. Per rendere reale il loro rapporto devono necessariamente incontrarsi e ne approfittano, con l'eccitazione e l'insicurezza del caso, appena ne hanno l'occasione. E ora? Beh, non vi svelo niente in più di quello che già dice la trama, solo che Keeley si ritrova davanti un bellissimo ragazzo e, se possibile, i suoi sentimenti crescono ancora di più. Ma c'è un però, in lui rivede il ragazzo che ha imparato a conoscere, il suo lato più nascosto, ma anche qualche atteggiamento strano, qualcosa che non riesce a capire. E, se lei continua a mostrarsi esattamente per quello che è, Talon è il ragazzo dolce e perfetto, ma con un segreto... o forse più di uno. 

La forza di questo romanzo, come dicevo, sta sicuramente nella sua semplicità. Ma ci sono diversi aspetti che mi sono piaciuti davvero molto. Primo fra tutti è l'inserimento dei messaggi che i due protagonisti si scambiano. Se sfogliate il cartaceo, vi accorgete subito di quanto siano stati usati, soprattutto nella prima parte, e dell'impatto grafico che hanno. Io amo quando nei libri vengono riportati sms, messaggi Whatsapp o Facebook, email, perché sono strumenti che utilizziamo tutti quotidianamente e rendono il libro più reale, mi permettono di vivere di più la storia e di immedesimarmi in ogni aspetto. Oltre alla storia d'amore, all'innamoramento, ai primi appuntamenti e ai gesti romantici, ho apprezzato anche la relazione fraterna tra Zach e Keeley. Sono gemelli e quindi il loro rapporto è ancora più stretto rispetto a quello di semplici fratelli e sorelle. Lui è protettivo e possessivo, forse troppo, ma lo è in modo talmente tenero e insicuro che non si può non adorarlo. 

 -Mi servirebbe davvero un bel portafortuna, bambola. - Rivuoi il tuo anello? - No, qualcosa di molto meglio. - Che cosa? - Un bacio. 
Insomma, penso di avervi detto abbastanza. Se cercate uno young adult carino, frizzante e divertente, Destiny ha la mia approvazione! Se avete la fortuna di andare presto al mare, è la lettura perfetta da sotto l'ombrellone. Ma potete leggerlo anche al parco, in giardino o in balcone mentre prendete il sole. Ma anche sul divano, sul letto, sulla sedia. Io, per esempio, l'ho letto in treno. Quindi mettetevi comodi dove volete, ma leggetelo!

Al prossimo libro!
Veronica

2 commenti:

  1. Hai proprio ragione Veronica, i libri che contengono degli "spezzoni di lettere, messaggi, e-mail ecc." sono più vivi, come se fossero tipo un diario in cui vengono incollate pagine, foglietti e ricordi... Ho sentito parlare molto di questo libro, ma devo dire che tu hai saputo notare un particolare del libro cartaceo che altri non avevano ancora notato, brava!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, contenta che ti sia piaciuta la recensione e il mio modo di vedere l'aggiunta dei messaggi :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...