martedì 23 agosto 2016

RECENSIONE: I guardiani dell'Efterion di Francesco Ambrosio


Buongiorno! Nella recensione di oggi tratto un genere diverso da quello di cui il blog si occupa e da quello che solitamente leggo, ma, incuriosita dalla trama e dalla coloratissima copertina, ho deciso di dare un'opportunità a Francesco Ambrosio e al suo romanzo fantasy I guardiani di Efterion, pubblicato dalla casa editrice Bibliotheka Edizioni.

Trama
Un uomo che scappa da una clinica psichiatrica, una bambina russa che viene condotta contro la sua volontà su un pianetino chiamato Efterion, sulla quale si erge l’omonimo e grande Tronco che con i suoi tanti rami e radici veglia sull’armonia dell’intero universo.
La loro storia si incrocerà con quella di altri alieni, fino alla formazione di una vera e propria squadra di guerrieri volta a combattere innumerevoli nemici e cercare di riportare l’armonia e la pace nello spazio, sempre in nome dell’Efterion.
​La Terra, quindi, è solo il punto di partenza, ma il viaggio continuerà tra pianeti e stelle diverse, spesso molto particolari. Ma da cosa dipende veramente l’oscurità che per secoli ha intrappolato l’universo?
Battaglie, tanti nemici, colpi di scena continui, intrighi e segreti oscuri si susseguiranno fino all’ultima pagina, per arrivare a svelare l’origine di tutto.


Devo iniziare il mio commento per forza così: complimenti per la fantasia! Io neanche in un milione di anni sarei mai riuscita ad inventarmi così tanti nomi e così tanti pianeti, uno più particolare dell'altro. Il romanzo è inoltre ricco di descrizioni (dei personaggi, dei luoghi e delle situazione) e questo permette al lettore di partecipare un po' più attivamente al lunghissimo viaggio nello spazio che questo libro rappresenta.
Essendo io un'appassionata di romance, sono riuscita a trovare la coppia da "shippare" già dopo poche pagine e, proseguendo nella lettura, ho piacevolmente notato che il tema dell'amore non è completamente assente. Si presenta anzi in diverse forme: l'affetto tra fratello e sorella, tra genitori e figli e tra rappresentanti di specie diverse. Il tema principale è però ovviamente quello dell'eterna lotta tra bene e male, in cui vediamo in azione umani, alieni di ogni colore e animali. Capire però in quale fazione collocare i vari personaggi non è stato facile: quello che sembra uno dei buoni dopo poco diventa un cattivo, e viceversa. In pratica il sottotitolo del libro potrebbe essere: non fidatevi di nessuno!
"Come è possibile tutto questo?" chiese lei. "Forse è ciò che provo pensando a voi" rispose lui sorridente.
Ci sono veramente tantissimi personaggi, quasi tutti indispensabili al fine della storia, e questo devo dire che ogni tanto mi ha confusa. E' sicuramente un libro che va letto con calma e concentrazione, altrimenti si rischia di perdersi qualche passaggio. Si passa velocemente da una situazione all'altra, con la comparsa di personaggi sempre nuovi o con la ricomparsa di quelli lasciati in sospeso qualche capito prima, e dal presente al passato, che serve a spiegare e a fornire più informazioni. Questo è lo stile dell'autore e quindi può piacere o meno; io l'ho trovato, alla lunga, un po' destabilizzante.

Credo di avervi fornito qualche elemento in più per capire se questo libro può fare al caso vostro. Ripeto, non è ovviamente un romanzo rosa, ma qualcuno di voi magari ama anche questo genere e può dare una chance a Efterion e ai suoi abitanti.

Al prossimo libro!
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...