martedì 23 agosto 2016

RECENSIONE: Per l'eternità di Sara Pelizzari


Buongiorno! Oggi vi parlo di Per l'eternità, romanzo di esordio di Sara Pelizzari, edito da Caosfera Edizioni. E' un fantasy incentrato sulla famiglia, l'amicizia e, ovviamente, l'amore. A catturare la nostra attenzione è soprattutto la presenza di un bel triangolo amoroso... chi sceglierà Luna tra Federico e Lorenzo?
“Molte cose per me sono cambiate e mi chiedo perché non posso essere come tutte le altre, perché per me deve essere diverso…”
 Il romanzo parla di Luna, una ragazza di 18 anni all'apparenza normale, con una famiglia molto unita, un fidanzato che la ama da quattro anni e una migliore amica. L'inizio fa pensare a tutto tranne che ad un fantasy, la storia tra i due giovani ragazzi è quasi troppo perfetta, i due sono un po' troppo smielati per i miei gusti, ma molto carini insieme. Luna sembra vivere la normale vita di un'adolescente, ma nasconde qualcosa, che purtroppo si ritrova a dover affrontare prima del previsto. Mi è piaciuta molto l'idea dell'autrice di non far capire tutto subito al lettore, ma di lasciare solo qualche indizio qua e là, per poi svelare il mistero come fossimo un personaggio della storia.

Arriviamo a parlare della parte sentimentale che, pur non essendo assolutamente l'unico aspetto trattato, è ciò che fa da filo conduttore per tutta la storia. Federico è lo storico fidanzato di Luna, passato dall'essere un amico a qualcosa di più quando erano ancora molto giovani. E' romantico, dolce, premuroso, innamorato perso e pronto a passare il resto della vita con la sua amata. Insomma, il fidanzato perfetto. Uno dei primi ostacoli che si trova ad affrontare la ragazza è proprio confessare la sua vera natura a Fede, con il rischio che lui possa non accettarla.
Sono sicuro che voglio stare con Luna, [...]. Corro il più velocemente possibile alla mia auto. Cosa sto facendo? Perché sono qui, da solo, quando dovrei stare con lei e tranquillizzarla?
Poi arriva Lorenzo, bello, misterioso, che attira la curiosità di Luna. Conoscendolo sempre più, non ne è solo attratta fisicamente, ma se ne innamora. Nonostante il passato con Federico e i sentimenti che ancora prova per lui, è convinta che Lore sia la sua anima gemella, che lui possa capirla ad un livello che il suo ragazzo non potrà mai raggiungere.
Beh, vorrei che tu lasciassi Fede, [...], per i sentimenti che ci legano, perché è evidente che tra noi due c'è una magia che non troveremo mai con nessun altro. Vorrei urlarti di aprire gli occhi e di non buttare un sentimento così bello, così profondo, che si incontra una sola volta nella vita e che non tutti hanno la fortuna di trovare.
Io non sono mai stata una grande fan dell'"eterna indecisa", quella che "ti amo, ma amo anche lui" e intanto fa inevitabilmente soffrire entrambi. Sono convinta che se ami una seconda persona, evidentemente non ami così tanto la prima, ma devo ammettere che neanche io sono riuscita a scegliere tra uno e l'altro ed è una cosa che non mi è quasi mai successa, almeno una leggera preferenza c'è sempre. Mi dispiaceva un po' per uno e un po' per l'altro e, anche se avevo già intuito uno dei colpi di scena dell'ultima parte, mi ha piacevolmente sorpresa la scelta finale (che ovviamente non vi svelo). Luna ha commesso parecchi errori, ma è arrivata, secondo me, alla conclusione giusta. Complimenti quindi all'autrice per aver dato a questo romanzo una fine non banale.

Oltre a tutto questo, ovviamente, si ritrovano tutti gli elementi principali del genere fantasy: dalla lotta del bene contro il male, alla magia, ai nemici da sconfiggere. Ci sono tanti personaggi, tutti ben caratterizzati e descritti, e non manca un po' di suspense. Il libro ha una sua conclusione, ma lascia aperta la possibilità di un seguito. Insomma, se tutto questo vi ha incuriosito, vi consiglio di dare una possibilità a Sara Pelizzari e al suo lavoro.

Al prossimo libro!
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...