mercoledì 10 maggio 2017

RECENSIONE: Fidanzata di venerdì (Weekday Brides #3) di Catherine Bybee


Buonasera care lettrici (e buonasera anche ai lettori)! Non si parla mai troppo di bei libri, quindi, anche oggi, eccoci qui con la seconda recensione della giornata. I romanzi di Catherine Bybee hanno un tasso di riuscita alto almeno quanto quello dell'agenzia matrimoniale di Samantha Elliot... soprattutto quando si tratta delle donne che la gestiscono. Siamo ormai giunti al terzo capitolo della Weekday Brides, la serie portata in Italia dalla Leggereditore. In Fidanzata di venerdì la nuova protagonista è Gwen Harrison, sorella del Blake che abbiamo conosciuto nel primo libro, la bella Lady inglese trasferitasi in America per gestire l'agenzia della cognata. Della sua protezione, e di farla innamorare, si occuperà il burbero Neil MacBain, la fidata guardia del corpo della famiglia Harrison. Ogni capitolo di questa serie è assolutamente autoconclusivo e, anche se i personaggi ritornano, si può leggere indipendentemente dagli altri.

Trama
Lady Gwen Harrison, bellissima figlia di un duca inglese, è giunta dall’America per subentrare nell’agenzia d’incontri di sua cognata. Ma solo perché lei è il capo non significa che non possa fantasticare su quanto potrebbe essere perfetto un appuntamento con la sua guardia del corpo Neil MacBain, l’enigmatico uomo che da un po’ di tempo rende piuttosto agitati i suoi sogni. Ma gli affari sono affari, meglio tenersi lontana dai coinvolgimenti...
L’ex marine Neil MacBain, da parte sua, non può negare che quell’affascinante donna dal sangue blu abbia finito di ingarbugliare i fili della sua anima già piuttosto tormentata... oltre che dei suoi sensi induriti dalle vita militare. Ma Gwen è la donna per cui lavora, mantenere le distanze è un suo dovere. Eppure, il destino sembra aver deciso per entrambi, così quando il passato di Neil, con le sue ombre, torna prepotente a complicargli la vita, Gwen si ritrova inevitabilmente coinvolta nei tormenti dell’uomo. Spetta a Neil adesso decidere cosa salvare: la sua carriera, la sua vita... o la donna che l’ha conquistato.

Weekday Brides
1. LA MOGLIE DEL MERCOLEDÌ (Samantha & Blake)
2. SPOSATA DI LUNEDÌ (Eliza & Carter)
3. FIDANZATA DI VENERDÌ (Gwen & Neil)
4. Single by Saturday
5. Taken by Tuesday
6. Seduced by Sunday
7. Treasured by Thursday

Fidanzata di venerdì è il primo romanzo che leggo di questa autrice e, quindi, non so dirvi se sia o meno più bello dei precedenti. Sicuramente le è bastato questo per convincermi e per farmi diventare fan della serie (e i primi due titoli si aggiungono alla lunga lista dei recuperi). Sembra sia il suo marchio di fabbrica, ma in questo terzo capitolo la Bybee è riuscita perfettamente ad intrecciare la storia d'amore con l'azione, i sentimenti con il mistero, la passione con il pericolo. È un libro che può quindi piacere un po' a tutti, sia chi ama gli aspetti più romantici, sia chi preferisce una trama più movimentata. In più, come ogni serie basata su più personaggi che si rispetti, racconta la storia dei nuovi protagonisti, non dimenticando le vecchie conoscenze che svolgono ancora un ruolo importante e ponendo le basi per i protagonisti successivi con avvenimenti, perfettamente inseriti nella trama principale, che già catturano la nostra attenzione. Infatti, pur non avendoli io mai conosciuti, sono comunque riuscita ad apprezzare le apparizioni di chi ha già conquistato un posticino nel cuore delle lettrici più appassionate e, allo stesso modo, la storia di Karen, che sarà la donna della prossima coppia, mi ha già incuriosita tantissimo.
Lei gli sorrise, e lui morì dalla voglia di perdersi in quel sorriso e dimenticare tutte le cose brutte della vita.
Una volta apprezzato tutto il contorno, il successo del romanzo è dato comunque da Gwen, Neil e, soprattutto, dalla loro relazione. Relazione che parte fredda e professionale e che diventa sempre più infuocata e intima. Lady Harrison è una donna che proviene da una famiglia di un certo livello, abituata al lusso e ad avere ogni aspetto della vita già organizzato. Il suo più grande desiderio è diventare semplicemente Gwen, una donna realizzata, indipendente, capace di prendere da sola le proprie decisioni. Insomma, da fanciulla da proteggere vorrebbe trasformarsi in guerriera, ma sempre di classe ed elegante, ovviamente. Nei suoi piani c'è spazio anche per l'amore, ma l'uomo da cui è affascinata non la pensa allo stesso modo.
 I suoi lineamenti duri e la corporatura robusta sarebbero potuti sembrare minacciosi per alcuni, ma non per Gwen, che li considerava un vero e proprio invito. Peccato che Neil non aprisse mai la porta.
Neil è un ex marine, ha visto la guerra, ha vissuto esperienze che non può dimenticare ed è tormentato dai fantasmi del suo passato. Il lavoro come guardia del corpo è tutta la sua vita, lo prende seriamente come nient'altro, soprattutto quando la persona da proteggere è la donna da cui cerca di stare alla larga. Gwen non ha problemi a rendere palese il suo interesse, ma Neil, pur non restando indifferente, è più bravo a nascondere dietro l'aspetto serio e l'atteggiamento scontroso quello che prova veramente. Lui sa di non essere la persona adatta a Gwen, sa che lei merita di meglio e che non può farla sprofondare nella sua vita diventando, allo stesso tempo, l'unico in grado di salvarla e quello che la mette in pericolo. 
"Sono duro fuori e anche dentro, Gwen. Tu sei una principessa, e ogni principessa si merita un principe." "La principessa desidera sempre il cavaliere, non il principe. Desidera qualcuno che sappia ciò che vuole e corre dei rischi per ottenerlo." 
La storia è coinvolgente e intrigante, romantica e piena d'azione, ricca di colpi di scena e di scene di pura passione. Pur avendo una predilezione per la narrazione in prima persona, mi è piaciuto molto, in questo caso, l'uso della terza persona. L'autrice passa da un personaggio all'altro creando così più suspense e momenti più d'effetto. Ed è anche riuscita benissimo a mostrare tutte le sfaccettature dei due protagonisti, la loro forza e le loro paure, il loro coraggio e le loro insicurezze. Infine, non fatevi ingannare dall'atteggiamento di Neil, saprà dimostrarsi un cavaliere dalla lucente armatura, senza con qualche macchia e senza paura.

Al prossimo libro!
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...